Armadi in plastica, pro e contro

Armadi in plastica, pro e contro
voti 8 - 3.4

armadi in plastica pro e contro

La plastica sta diventando un materiale di uso comune anche per la realizzazioni di mobili per il giardino. Viene ormai utilizzata non più solo per i cassonetti o gli armadietti piccoli ma anche in sostituzione del legno per le casette e i contenitori multiuso più spaziosi.

Cerchiamo innanzitutto di analizzare i vantaggi e svantaggi nello scegliere un armadio in plastica da esterno:

 

Pregi e vantaggi

1 Manutenzione praticamente nulla
2 Lunga durata
3 Risulta facile apportare delle modifiche
4 Hanno un aspetto gradevole
5 Buon rapporto qualità prezzo
6 Facili da assemblare

 

Svantaggi e difetti

1 La plastica è più esile rispetto ad altri materiali
2 A temperature estreme può rovinarsi

 

Manutenzione praticamente nulla
non marcisce e non si arrugginisce, quindi nessun problema. Non occorre ridipingere un armadio in plastica e nemmeno trattarlo con dei parassiti. E’ facile da pulire, basta acqua e sapone e una spazzola per grattar via lo sporco più difficile.




Lunga durata
Ci sono armadi e contenitori di plastica che durano oltre 10 anni nonostante pioggia e neve. L’acqua non pregiudica la plastica come invece avverrebbe per altri materiali. La scocca in plastica è anche abbastanza spessa da poter reggere i isolare da agenti atmosferici. Gli armadi migliori hanno poi la forma del tetto leggermente a spiovente in modo da non accumulare l’eventuale peso della neve.
Non è un caso che alcuni produttori forniscano la garanzia di 5 o 10 anni sui loro armadietti di plastica.

 

Risulta facile apportare delle modifiche
Nonostante siano concepiti come contenitori da assemblare pronti all’uso, nel corso degli anni potrebbero esserci nuove esigenze, come inserire un rastrello o una scopa con manico alto, oppure un’ attrezzatura da giardino più capiente. Tagliare o forare la plastica è molto semplice, basta un trapano per aprire ad esempio un foro di raffreddamento.

 

Hanno un aspetto gradevole
Come per ogni oggetto che compriamo conta anche l’aspetto estetico. Gli armadi per balcone sono anch’essi diventati complementi di arredo e sempre più vengono sfruttati anche in giardino o terrazza. La plastica colorata o l’effetto legno rimane un buon compromesso per avere un armadio economico, resistente e allo stesso tempo carino da vedere.

 

Buon rapporto qualità prezzo
Maggiori sono le capienze degli armadi per esterno, maggiore è il beneficio in termini economici.

 

Facili da assemblare
La realizzazione e il design di ogni singolo pezzo sono pensati per facilitarne l’assemblaggio anche da parte di coloro che non sono del mestiere o poco pratici all’utilizzo di cacciaviti e trapano. Installare un armadio di plastica per l’esterno è più facile che montare un armadio Ikea. Ogni confezione contiene i disegni che raffigurano le fasi di assemblaggio. Basta avere un po’ di forza per premere e incastrare i vari pezzi di plastica e l’armadio è pronto.

 

 

Ora passiamo agli svantaggi di un armadio di plastica.

La plastica è più esile rispetto ad altri materiali
E’ effettivamente più facile da piegare e manipolare. Questo comporta uno svantaggio se si pensa di inserire su ogni scaffale parecchi oggetti pesanti. Alla lunga lo scaffale potrebbe piegarsi o si potrebbero rompere i ganci. Meglio scegliere un armadio di plastica rinforzato con acciaio per evitare spiacevoli situazioni.

 

A temperature estreme può rovinarsi
Una tettoia non molto spessa completamente esposta al sole potrebbe surriscaldarsi e non proteggere in maniera opportuna ciò che viene inserito all’interno. Naturalmente parliamo di temperature molto elevate. Con qualche piccolo accorgimento, questo svantaggio potrebbe essere risolto facilmente.

 

Oltre 400 armadi in plastica in vendita ->>

 

Ti potrebbero interessare...